THIS IS ESPORTS

THIS IS FAKER

CHI È LEE "FAKER" SANG-HYEOK

Lee "Faker" Sang-hyeok era solo al terzo anno delle superiori quando ha ricevuto per la prima volta la proposta di un team professionistico di League of Legends (LoL), per via delle sue incredibili performance in partite in solitaria. Nonostante il suo brillante talento nel gioco, Faker all'inizio era titubante all'idea di iniziare una carriera da pro, che non era così comune all'epoca.

Ma, dando retta al consiglio di un insegnante che lo incoraggiava a "mostrare le sue abilità e il suo talento", Faker ha infine deciso di compiere questo passo e di impegnarsi per diventare un giocatore professionista. Questa si è poi rivelata un'ottima decisione: come pro, Faker ha raggiunto traguardi che possono solo essere definiti leggendari, vincendo tre campionati del mondo nel 2013, 2015 e 2016, un'impresa eguagliata solo da un altro giocatore.

Aggiungiamoci anche circa una dozzina di primi posti in altri grossi tornei e non è difficile capire perché Faker è ampiamente considerato uno dei migliori giocatori di LoL di tutti i tempi. Si è guadagnato soprannomi come "Unkillable Demon King" e "Faker, Faker Playmaker".

IL VOLTO DIETRO LA FAMA

Una volta diventato pro, Faker ha capito da subito l'importanza del lavoro di squadra. Avendo fino a quel momento giocato da solo, ha dovuto "fare uno sforzo extra" per giocare insieme al resto del team, imparando a "collaborare e ad andare d'accordo con gli altri". Giocando nel corso di estenuanti sessioni di allenamento da 12 ore, Faker ha stretto un forte legame con i suoi compagni, che ora considera come una seconda famiglia.

Con una carriera tanto impegnativa negli esport, Faker ha dovuto fare molti sacrifici, specie quando frequentava ancora la scuola. Nonostante i suoi buoni voti, è stato difficile destreggiarsi tra studio e allenamento. Anche se ha scelto di continuare la carriera nel gaming professionistico, Faker è deciso a proseguire gli studi dopo che si sarà ritirato dagli esport.

Citando la sua "voglia di vincere" come la molla che lo spinge a continuare ad allenarsi dopo tutti questi anni, Faker ha rivelato di voler sempre fare tutto il possibile, per se stesso e per il team, per "dimostrare che siamo i migliori", una mentalità e una determinazione che hanno plasmato la leggenda che conosciamo oggi.
C774QaxLMrA

CHI È T1

Fondato nel 2003, T1 è un team sud-coreano di esport che vanta grandi successi, gestito da T1 Entertainment & Sports.

Come uno dei nomi più conosciuti nel mondo del gaming professionistico, T1 si è affermato come una delle squadre da battere in League of Legends, dopo aver vinto per tre volte il campionato del mondo. Da allora si sono allargati ad altri segmenti del gaming competitivo, con titoli come Apex Legends, Dota 2, Fortnite, Hearthstone, e PUBG.
Per tutti gli ultimi aggiornamenti su T1, visita il sito https://t1.gg/.

CHE COS'È L'ESPORT?

Oltre agli stadi affollati, i termini alla moda e i premi da milioni di dollari, risiede la vera anima dell'Esport. È la disciplina dell'allenarsi senza sosta e sviluppare la strategia e le abilità necessarie per piegare il tuo avversario al tuo volere. Sono l'amicizia e i legami che si creano fra compagni di squadra, fan e compatrioti mentre sperimenti sconfitte dolorose e vittorie esuberanti. Ma soprattutto, sono l'infinita spinta e passione a continuare a competere —e vincere.
THIS IS ESPORTS.
THIS IS #TEAMRAZER.

NOI SIAMO L'ELITE

In un gran numero di generi di giochi e piattaforme, dal PC alle console e al gaming mobile, Team Razer è un collettivo dei migliori team e atleti Esport del mondo. Noi siamo l'elite e le nostre vittorie lo dimostrano. Ciò che ci unisce veramente, però, non sono gli scintillanti trofei, ma il fatto che condividiamo tutti la stessa passione. Non importa quante vittorie abbiamo ottenuto o quante sconfitte abbiamo subito la notte scorsa, continuiamo a svegliarci ogni mattina per impegnarci al 100% ancora e ancora, perché un vero vincitore non ha limiti.

Seguici @TeamRazer

Offer is valid with a minimum purchase of US$99. Expires on .